Alimentazione sbagliata: non solo in America

Il tipo di alimentazione che nella maggior parte delle famiglie viene data ai bambini è errata,  ai bambini qui in occidente vengono date troppe proteine, ben 4 volte di più la normale razione richiesta, solo l’1%  dei bambini italiani  viene educato ad una corretta alimentazione; infatti  una buona parte dei giovani è in sovrappeso e il 30% affetto già da obesità nella fascia di  età che và dai 3 ai 15 anni. Purtroppo questa “cultura” alimentazione non è diffusa solamente in America, ma anche nei paesi europei.

Questi sono i risultati della ricerca e della statistica effettuata presentati a Roma al convegno “Alimentazione e ambiente: un pianeta migliore per i nostri figli”.Un totale di 155 milioni di bambini in tutto il mondo è sovrappeso, solo in America è il 25% degli adolescenti a essere in sovrappeso a causa di un’alimentazione altamente e disastrosamente scorretta. L’aspetto rilevante di questa situazione è che per la società diminuirebbero le spese pubbliche dovute a cure erogate per l’obesità e ogni malattia conseguente a questo stato di salute, causato dall’alimentazione errata.

 In Italia la spesa annuale per patologie cardiovascolari, diabete e tumori è di 50 miliardi di euro, quasi mille euro per ogni persona affetta da queste patologie. Ma risulta di certo impossibile abituare  i giovani ad una corretta educazione alimentare, quando noi stessi adulti ci alimentiamo nel modo più scorretto possibile. Portati fuori strada dal cattivo esempio dei grandi, e soffocati da un eccessivo zelo materno che propina cibi ipercalorici perchè i bambini “devono crescere”, i ragazzi di oggi mangiano malissimo e troppo.

Una disastrosa lista di abitudini alimentari, create approssimativamente e orientate verso cibi addirittura nocivi, porta tutta la popolazione al di sotto dei 15 anni verso un’obesità certa. Troppi snack (non dietetici, ma ipercalorici ed iper dolci), troppi cibi fritti, troppa pizza, troppi dolci, troppe bevande gassate e troppi alcolici. Ora si presenta anche questo problema: l’alcol, è stato appurato che i ragazzi al di sotto dei 15 anni hanno già fatto uso di alcol.

Questo uso prematuro di alcol sommato all’accumulo eccessivo di grassi porta al sovrappeso.  Insegna a tuo figlio una corretta alimentazione, imparala tu stesso e non affidare al caso la tua salute e la sua, ma mettiti a tavolino e studia il modo migliore di mangiare e di crescerlo,  per il suo presente e soprattutto per il suo futuro; che non sia un futuro da obeso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *