I succhi di frutta sono alimenti sani?

succhi-di-fruttaIl succo di frutta è una bevanda normalmente considerata sana, al punto da utilizzarla spesso come surrogato della frutta vera e propria. Recenti studi sembrerebbero smentire del tutto questa idea; il succo di frutta infatti nuoce alla salute tanto quanto le bevande gassate. Al pari delle bollicine infatti questi aumenterebbero il rischio di obesità, soprattutto tra i più piccoli.

A lanciare l’allarme è il Centres for Disease Control and Prevention, un istituto di ricerca operante in ambito alimentare e avente sede negli Stati Uniti.
Ma cosa c’è di pericoloso in un succo di frutta? Innanzitutto, nonostante le confezioni riportino spesso scritte contrarie, ad un alimento già dolce, qual è la frutta in genere, si aggiungono ulteriori zuccheri. Come se ciò non bastasse nella fase di spremitura si eliminano sempre le fibre, ossia la parte più utile e nutriente del frutto. Un succo di frutta poi, un po’ per lo scarso potere saziante, un po’ perché bere nella nostra psiche non equivale mai a mangiare (anche a parità di calorie e agenti nutrienti ingeriti) ci induce a cercare ulteriori soddisfazioni altrove; più che uno spuntino quindi il succo di frutta finisce per diventare la bevanda di accompagnamento alla merenda (ciò comporta ovviamente un ulteriore sovraccarico di zuccheri). Date le calorie ivi contenute, ciò può mettere seriamente a rischio la nostra linea. Il quantitativo di grassi e zuccheri presente in un comune succo di frutta oscilla dal 70% al 50%, praticamente una dose in tutto e per tutta avvicinabile a quella delle bibite gassate. Pare infine che il succo di frutta, a lungo andare, possa persino danneggiare lo smalto dei denti.

A questo punto, un po’ per motivi di linea, un po’ per ragioni estetiche, un po’ per recuperare uno stile alimentare indubbiamente più sano, non resta che ingerire direttamente della frutta senza ricorrere ad alimenti sostitutivi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *